Distribuzione gratuita incoraggiata       Matteo 10:8                

Non in vendita in nessun caso  ©                                     Gratuitamente avete ricevuto,

                                                                                      Gratuitamente date.   

Dio e' Amore                                   

 

Messaggio di  Peter  James                                                                     

                                                                                                        

DESTINAZIONE ?
 

 

 


Mi e’ stata fatta questa domanda: Qual’e’ la destinazione finale?

Purgatorio, Inferno o Paradiso? Cosa dice la Bibbia sull’argomento?

PURGATORIO

 

Nella Bibbia la parola Purgatorio non appare in nessun posto.

Neanche il concetto di purgatorio, benche’ la Chiesa Cattolica insegni

a piu’ di un miliardo di persone che esiste.

L’idea essenziale e’ che qualcuno che si trova nei fuochi purificanti del purgatorio viene

salvato al paradiso con le preghiere.

 

Il problema supplementare e’ che la Bibbia non insegna che il paradiso e’ il premio finale

dei veri fedeli.

I sostenitori del purgatorio dicono che le preghiere dei viventi sono necessarie,

principalmente quelle dei preti per essere salvato in paradiso.

Il modo piu’ effettivo e’ pagare i preti professionisti per celebrare una messa per

“l’anima dello scomparso.” Per parlare chiaro non ha importanza il tipo di vita

che uno ha avuto, ma se si paga qualcuno per pregare tutto andra’ bene.

Piu’ soldi sono dati piu’ veloce e’ la liberazione dal purgatorio.

 

Proprio il concetto della celebrazione della messa e’ sbagliato e completamente

contro le scritture.

E’ una idolatria perche’ comporta prostrarsi e inginocchiarsi davanti a un’ostia,

oltre a molte altre cose sacrileghe.

Ogni volta che la messa viene fatta, il prete celebra ancora la crocifissione.

Tuttavia la Bibbia dichiara che Cristo mori’ solamente una volta e non parecchie

volte secondo il capriccio di un’agenzia umana/satanica.

 

Ebrei 9: 28]così Cristo, dopo essersi offerto una volta per tutte allo scopo di togliere

i peccati di molti, apparirà una seconda volta, senza alcuna relazione col peccato,

a coloro che l'aspettano per la loro salvezza. 

 

Ebrei 10:[10]Ed è appunto per quella volontà che noi siamo stati santificati,

per mezzo dell'offerta del corpo di Gesù Cristo, fatta una volta per sempre.  

 

1 Pietro 3:[18]Anche Cristo è morto una volta per sempre per i peccati,

giusto per gli ingiusti, per ricondurvi a Dio; messo a morte nella carne,

ma reso vivo nello spirito. 

 

LIMBO - LIMBUS PATRIS

 

Oltre all’inferno c’e’ l’idea del Limbo dove vanno i bambini non purificati.

Il principio e’ lo stesso, si puo’ pregare per uscire dal Limbo – Limbus Patris,

una specie di mezza strada tra inferno e il purgatorio.

Tale posto non e’ accennato nella  Bibbia.

 

INFERNO

 

Ci sono diverse parole per Inferno nella Bibbia che sono tradotte in inglese.

 

Sheol e’ Ebraico

Strongs No 07592

31 volte e’ tradotto come inferno.

31 volte e’ tradotto come tomba.

 3 volte  e’ tradotto come buca .

 

AV-tomba 31, inferno 31, buca 3; 65

 

1) sheol, inferi, tomba, inferno, buca

1a) Gli inferi

1b) Sheol- OT designazione per la dimora del morto 

1b1) posto del non ritorno

1b2) senza lode a Dio

1b3) malvagi mandati li’ per punizione

1b4) virtuosi non abbandonati

1b5) posto dell’esilio (fig)

1b6) degradazione estrema nei peccati

 

GEHENNA O GEHENNA DI FUOCO

 

Strongs No 1067

 

1) L’inferno e’ il posto della futura punizione chiamata "Gehenna" o "Gehenna di fuoco".

Originalmente valle di Hinnon, sud di Gerusalemme dove gli animali morti venivano bruciati.

Simbolo appropriato del malvagio e la sua futura distruzione.

 

Nella Bibbias appare 11 volte. Cristo usato 10 delle 11 volte.

L’origine della parola e’ ebraica e si riferisce alla valle di Hinnon,

posto pubblico di discarica delle immondizie.

Cristo non l’ha accennato per fare paura alla gente,

ma piuttosto per assicurare che capissero che il messaggio fosse reale.

Reale come la bruciatura alla discarica delle immondizie di cui i Suoi uditori fossero stati

pienamente a conoscenza.

 

TARTARUS

 

Strongs No 5020 (l’abisso piu’ profondo dell’Inferno) v

 

AV-gettare all’inferno 1; 1

 

1. Il nome della triste e oscura regione sotterranea,

considerata dai greci antichi come la dimora del defunto malvagio,

dove soffre la punizione a causa delle sue azioni malvagie. E’ il Gehenna degli ebrei.

2) spingere giu’ a Tartarus, tenere prigioniero a Tartarus

 

Nella Bibbias questa parola appare solamente una volta e si riferisce al posto di tormento

dove gli angeli ribelli sono rinchiusi fino al loro giudizio.

 

2 Pietro 2:[4]Dio infatti non risparmiò gli angeli che avevano peccato,

ma li precipitò negli abissi tenebrosi dell'inferno, serbandoli per il giudizio;

 

ADE

 

Strongs No 86 AV-inferno 10, tomba 1; 11

 

2. La parola greca Ade del Nuovo Testamento ha lo stesso scopo del significato

di sheol del Vecchio Testamento.

E’ una prigione #1 Pietro 3:19

Con porte e sbarre e serrature #Matteo 16:18 Apocalisse 1:18

e’ in discesa #Matteo 11:23 Lu 10:15

Il virtuoso e il malvagio sono separati.

I morti benedetti sono in quella parte dell’Ade chiamato paradiso #Luca 23:43

Sono anche detti di essere in seno di Abramo #Luca 16:22

 

Tutte queste scritture non danno nessun suggerimento che si possa pregare per qualcuno

che si trovi all’inferno.

Questo e’ un falso insegnamento non-scritturale

 

PARADISO

 

Nella Bibbia la parola paradiso appare 551 volte.

Nella Bibbia la parola paradisi appare 127 volte.

 

Puo’ riferirsi all’atmosfera che circonda la terra.

 

Genesi 1:[20]Dio disse: «Le acque brulichino di esseri viventi e uccelli volino sopra la terra,

davanti al firmamento del cielo».  

 

Puo’ riferirsi alla vasta zona dell’universo.

 

Genesi 1:[14]Dio disse: «Ci siano luci nel firmamento del cielo,

per distinguere il giorno dalla notte; servano da segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni

[15]e servano da luci nel firmamento del cielo per illuminare la terra». E così avvenne:

[17]Dio le pose nel firmamento del cielo per illuminare la terra 

 

Puo’ riferirsi alla zona del trono degli dei e alla circostante zona.

 

2 Chronache 6:[39]tu ascolta dal cielo, luogo della tua dimora,

la loro preghiera e la loro supplica e rendi loro giustizia.

Perdona al tuo popolo che ha peccato contro di te.

 

2 Chronache 6:[33]tu ascolta dal cielo, luogo della tua dimora,

e soddisfa tutte le richieste dello straniero e tutti i popoli della terra conoscano il tuo nome,

ti temano come il tuo popolo Israele e sappiano che il tuo nome è stato invocato su questo tempio,

che io ho costruito.  

 

Ci siamo fatti l’idea che la nostra destinazione finale sia il paradiso dove Dio si trova al momento.

 

Il problema principale e’ che mentre l’uomo cerca disperatamente di andare in paradiso,

Dio sta pazientemente aspettando di venire sulla Terra. Mi chiedo:

Cosa farebbe l’uomo se si trovasse sulla via al paradiso e s’incrociasse

con l’Eterno sulla Sua via verso la terra? 

 

Cristo ritorna sulla Terra con la Sua sposa nella Nuova Gerusalemme.

Qualsiasi passo provvisorio che ci possa essere, la destinazione finale e’ la Terra.

 

Apocalisse 21:[2]Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme,

scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo.

[3]Udii allora una voce potente che usciva dal trono: «Ecco la dimora di Dio con gli uomini!

Egli dimorerà tra di loro ed essi saranno suo popolo ed egli sarà il "Dio-con-loro".

[9]Poi venne uno dei sette angeli che hanno le sette coppe piene degli ultimi sette flagelli

e mi parlò: «Vieni, ti mostrerò la fidanzata, la sposa dell'Agnello».

[10]L'angelo mi trasportò in spirito su di un monte grande e alto,

e mi mostrò la città santa, Gerusalemme, che scendeva dal cielo,

da Dio, risplendente della gloria di Dio.

 

La Terra e’ la destinazione finale del Dio Eterno e la sua umanita’ creata.

 

Salmi 37:[11]I miti invece possederanno la terra e godranno di una grande pace.

 

Matteo 5:[5]Beati i miti, perché erediteranno la terra.  

 

Non e’ da poco che il Dio Creatore diede il suo splendore della Sua dimora celestiale

per venire sulla Terra. La prima volta venne umilmente e disprezzato 

 

Isaia 53:[3]Disprezzato e reietto dagli uomini, uomo dei dolori che ben conosce il patire,

come uno davanti al quale ci si copre la faccia, era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima.

 

La buona notizia e’ che il Suo secondo arrivo sara’ con potere e grande gloria.

 

Apocalisse 19:[11]Poi vidi il cielo aperto, ed ecco un cavallo bianco;

colui che lo cavalcava si chiamava «Fedele» e «Verace»: egli giudica e combatte con giustizia.

[12]I suoi occhi sono come una fiamma di fuoco, ha sul suo capo molti diademi;

porta scritto un nome che nessuno conosce all'infuori di lui.

[13]E' avvolto in un mantello intriso di sangue e il suo nome è Verbo di Dio.

[14]Gli eserciti del cielo lo seguono su cavalli bianchi, vestiti di lino bianco e puro.

[15]Dalla bocca gli esce una spada affilata per colpire con essa le genti.

Egli le governerà con scettro di ferro e pigerà nel tino il vino dell'ira furiosa del Dio onnipotente.

[16]Un nome porta scritto sul mantello e sul femore: Re DEI RE E SIGNORE DEI SIGNORI

 

Nelle scritture seguenti vediamo che riceviamo un’ereditta’, conservata nei cieli per noi.

Vediamo anche che sara’ premiata quando Cristo ritornera’.

 

Colossesi 3:[24]sapendo che come ricompensa riceverete dal Signore l'eredità.

Servite a Cristo Signore.

 

1 Pietro 1:[4]per una eredità che non si corrompe, non si macchia e non marcisce.

Essa è conservata nei cieli per voi,

 

Apocalisse 22:[12]Ecco, io verrò presto e porterò con me il mio salario,

per rendere a ciascuno secondo le sue opere.

 

Siccome il registro del nostro premio/eredita’ e’ tenuto in paradiso,

non significa che andremo in paradiso.

Non significa che andiamo a vivere in una banca perche’ contiene

il documento di eredita’ che erediteriamo

 

Il Paradiso e’ il luogo dove i registri e i libri sono tenuti.

 

Apocalisse 20:[12]Poi vidi i morti, grandi e piccoli, ritti davanti al trono.

Furono aperti dei libri.

Fu aperto anche un altro libro, quello della vita.

I morti vennero giudicati in base a ciò che era scritto in quei libri,

ciascuno secondo le sue opere.

 

La maggioranza crede di avere come premio nel regno di Dio un appartamento di lusso

in oro e pietre preziose. La maggioranza crede che l’eredita’ sia un posot e usano anche

la seguente scrittura per giustificare questa credenza

 

Giovanni 14:[2]Nella casa del Padre mio vi sono molti posti.

Se no, ve l'avrei detto. Io vado a prepararvi un posto;

 

Ci dobbiamo domandare: Cos’e’ la casa del Padre?

La casa del Padre e’ il luogo della Sua dimora.

Nell’Apocalisse 21:[2] «Ecco la dimora di Dio con gli uomini!

Le dimore sono gli uomini e la loro posizione nella Nuova Gerusalemme.

 

Noi non ci occupiamo di pregare per il defunto,

ma piuttosto cerchiamo diligentemente di salvare piu’ persone che possiamo.

 

La salvezza richiede da parte di un individuo la decisione di spontanea volonta’ di accettare

Cristo e pentirsi.

Non richiede la decisione di altre persone di manipolare il loro allontamento dalla

punizione con la preghiera.

 

Dobbiamo stare molto attenti a non giudicare gli altri,

perche’ non abbiamo assolutamente la minima idea come saranno giudicati dall’Eterno.

Prima di tutto non ci riguarda, secondariamente facciamo un giudizio spirituale

di cui non abbiamo i requisiti necessari per farlo.

 

Matteo 7:[1]Non giudicate, per non essere giudicati; 

 

Tutti i defunti saranno giudicati misericordiosamente e con amore.

Possiamo trovare che molti condannati da noi in quanto non si conformano ai nostri concetti

sono in posizioni piu’ alti nel regno  di Dio

 

Il nostro obiettivo e’ di fare parte della Nuova Gerusalemme e di aiutare e incoraggiare

tutti quelli che ci sono portati per camminare nella luce della Verita’.

 

Giovanni 14:[6]Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita.

Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

 

La nostra destinazione non ha un’importanza critica, ma piuttoso quello che siamo.

Il nostro obiettivo deve essere di essere uno spirito fedele ubbidiente.

Se siamo veramente “cristiani genuini” troviamo che in questo momento stiamo sperimentando

un pochino di paradiso proprio qui sulla Terra in mezzo al caos e alla confusione,

perche’ la Pace di Dio dimora in noi.

 

Dobbiamo apprezzare molto che la pienezza della Divinita’ dimora gia’ nei pentiti fedeli ubbidienti.

Benche’ la nostra esperienza e’ di avere solo un piccolo gusto di questo,

non nega la verita’ che sia la cosa piu’ stupenda e non puo’ essere lontanamente paragonata

al vivere in un edificio lussuoso.

Non possiamo immaginare quello che sara’ quando lo sperimenteremmo nella sua abbondanza.

 

Dobbiamo ricordarci che benche’ ci sentiamo di sapere tutto, vediamo solamente  attraverso un vetro oscuro.

 

1 Corinzi 13:[12]Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa;

ma allora vedremo a faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto,

ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto.  

 

La verita’ meravigliosa e’:

 

1 Corinzi 2:[9]Sta scritto infatti: Quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì,

né mai entrarono in cuore di uomo,
queste ha preparato Dio per coloro che lo amano. 

 

Possiamo veramente dire che solo Gesu’ Cristo

    e’ la via per uscire da questo dilemma.

          Egli e’ l’unica via di evasione

                Lode al Signore

           Ritorna presto Gesu’ Cristo

                      Amen

 

Messages By Peter James 

(Bible Explanations, Messages of Life, Hope & Encouragement)